I 10 Comandamenti Versione Business

i 10 comandamenti versione business
https://www.melacreo.it/i-10-comandamenti-versione-business/

I 10 Comandamenti Versione Business

Ebbene sì, la religione cattolica non è la sola ad avere un elenco di regole da osservare, affinché ci si possa ritenere un buon fedele. Ci sono anche i 10 comandamenti versione business, che dovrebbero accompagnare ogni azienda, giorno per giorno.

Anche il tuo business “deve” avere delle regole e dei meccanismi, ben congeniati, che possono garantirti crescita, successo e costanza nel tempo. Ed è qui che l’impresa si fa ardua: è complicato strutturare regole e meccanismi idonei al raggiungimento dei propri obiettivi.

Ma sei nel posto giusto, presto scoprirai “I 10 comandamenti versione business”!

Tu, da buon imprenditore o comunque, da buon venditore, hai un solo “obbligo”:

fare tutto ciò che è necessario per far crescere la tua azienda e per differenziarti dai tuoi concorrenti! Puoi assicurarti questo osservando dieci essenziali regole.

Però, prima di scoprire i 10 comandamenti versione business, è utile fare chiarezza su alcuni aspetti fondamentali.

Sai benissimo che l’osservanza della legge di Dio è principio fondamentale per la religione Cattolica ed è un dovere imprescindibile per ogni suo credente. Si afferma che: rispettando i dieci comandamenti si costruisce un “tesoro nel cielo”, ma in realtà tale osservanza non garantisce la vita eterna. Questa viene definita come un “Dono di Dio”, ricevuto attraverso la remissione dei peccati, grazie al riconoscimento dei propri errori.

Volendo essere un po’ meno teorici, a beneficio della praticità, sostanzialmente ciò significa che attraverso la sola fede in Dio non si otterrà la salvezza dal peccato e dall’inferno. Ciò non basta! È necessario rispettare le regole di Dio e qualora queste non si siano rispettate è necessario pentirsi dal più profondo del cuore. Inoltre, soltanto «dando da mangiare agli affamati, aiutando il prossimo, visitando gli ammalati», si guadagnerà il premio che «nel tuo giorno», Dio, farà conoscere a ciascuno di noi.

Quindi, più avrai teso la mano verso il prossimo, più grande sarà la tua ricompensa.

Bene, è a questo punto che devi fare attenzione e comprendere dove finisce questo dualismo tra la religione e il business, quale sia la differenza tra la legge di Dio e “i 10 comandamenti versione business”.

Per la, religione cattolica, la salvezza eterna è una “grazia”, una generosa concessione, il “corrispettivo” di una giusta ed onesta vita trascorsa sulla terra.

Molto bene, anzi direi benissimo!
È proprio questo il punto dove si separano le strade.

La tua azienda, i tuoi affari, le tue vendite, la tua crescita professionale e i tuoi guadagni non riceveranno mai la grazia di alcun Dio. Non ci sarà nessuno ad indicarti la strada della “salvezza”. “I 10 comandamenti versione business”, infatti, sono solo utili consigli, non imposizioni calate dall’alto dei celi, da un essere onnipotente. Con queste brevi righe non si ha certo la presunzione di dettare regole, ma solo la volontà di offrire un punto di riferimento, chiaro e semplice, da seguire per ottenere la crescita della tua azienda.

Ecco! Dopo aver chiarito questo punto fondamentale, puoi metterti comodo, fare una stampa de “i 10 comandamenti versione business” e iniziare ad osservarli tutti.

Non dovrai trascurarne nemmeno uno, se vorrai costruire il “tuo Dono” e non far sgretolare la tua azienda, nell’attesa di una miracolosa “Grazia”. Nel business la speranza di tempi migliori, di un aiuto, di una “manna dal cielo” non conta!

In fondo lo diceva anche il grandissimo Pablo Picasso,

“L’ispirazione esiste, ma deve trovarci già all’opera”.

Nessuna grazia, nessun aiuto, nessuna ispirazione devi attendere. Inizia a costruire il tuo business attraverso sistemi ben precisi e testati e attraverso la costruzione di strumenti fondamentali!

Saranno solo il duro lavoro, le capacità personali, la voglia, la determinazione e le buone idee a creare il benessere economico della tua azienda. Sarà solo merito tuo!

L’unica certezza che hai è che i pochi minuti dedicati alla lettura di questo post, non te li restituirà nessuno. Ma, allo stesso tempo, hai la possibilità di decidere come sfruttare le indicazioni acquisite, per far crescere la tua azienda nei prossimi anni.

 



Perfetto! È arrivato il momento di scoprire quali sono i 10 comandamenti versione business:

1) Affidati ad un sistema di vendita e non solo all’entusiasmo

La vendita di qualsiasi prodotto o servizio non è solo l’atto in cui dai qualcosa a qualcuno in cambio di denaro, ma devi affidarti ad un vero e proprio sistema di vendita ideale.

2) Allena la mente di un venditore come fosse il corpo di un atleta

La vendita è una cosa molto delicata e in qualsiasi momento basta davvero poco per poterla compromettere, devi essere concentrato e preparato a ciò che può succedere quando hai il cliente di fronte. Non devi mai distrarti e devi tenere la concentrazione sempre alta, per tutto il tempo! Guarda la grinta, la determinazione e la concentrazione di un atleta durate una gara, solo così potrai evitare distrazioni.
Prepara la tua strategia in ogni dettaglio e non lasciare nulla al caso!

3) Attiva un sistema di lead generation

Nel corso degli anni è diventato sempre più difficile trovare nuovi clienti e farti spazio tra la concorrenza, quindi è un tuo “obbligo” avere un sistema di generazione di potenziali clienti in target, ovvero il tanto famoso “lead”, per ottimizzare i tempi e massimizzare le tue vendite.
Molto più semplice vendere a chi ha dimostrato interesse verso i tuoi prodotti o servizi che “scendere per strada” e chiedere alle persone che si incontrano, se sono interessate a quello che facciamo o vendiamo. Più semplice vendere a chi ti contatta per dirti “sono interessato a ciò che vendi, mi diresti di più?”

4) Non temere di perdere una trattativa

La vendita è come una partita di poker, devi osare e spingerti sempre al limite, senza mai aver paura di poter perdere la partita. Altrimenti l’avrai persa ancor prima di iniziarla. Nelle trattative si bluffa, si interagisce con le persone, si acquisiscono informazioni per poter coinvolgere i clienti. Non aver paura di spingerti oltre i limiti. Sappi trasmettere la sensazione che “non ti frega nulla se lui compra o meno… è lui che ha bisogno di te”.

5) Attraverso la comunicazione arriverai alla vendita

Tutti sono sono convinti che la vendita di un prodotto o servizio avvenga attraverso la spiegazione delle caratteristiche di questo… Mai convinzione più sbagliata! Si arriva a fare una vendita solo attraverso la comunicazione e il coinvolgimento emotivo del cliente, bisogna creare l’esigenza di quel determinato prodotto o servizio. Le persone non vogliono il prodotto che vendi, vogliono sognare ciò che possono fare con quello che compreranno da te e soprattutto quali problemi gli andrai a risolvere. Il cliente deve aver “paura” per poter comprare. Una “comunicazione strategica” ti farà arrivare alla vendita con molte più probabilità

6) Anticipa le obiezioni dei clienti

Fino ad oggi tutti ti hanno insegnato a gestire le obiezioni dei clienti …. Io ti dico che se arrivi a gestire le obiezioni dei clienti hai perso la partita… Crea tu le obiezioni e falle risolvere al cliente. Una strategia ben costruita che ti permette di utilizzare a tuo favore anche i tuoi punti deboli, se sei in grado di trasformare i tuoi punti deboli nei tuoi punti di forza, la tua concorrenza dovrà iniziare a preoccuparsi seriamente!

7) Dimostra che nessun altro fa ciò che fai tu

Nel corso degli anni il “focus” della vendita si è evoluto, non è più importate dire solo ciò che possiede o fa il tuo prodotto o servizio, è necessario far capire ai clienti che nessun altro competitor lo fa così come lo fai tu! Orientamento alla concorrenza, devi diventare un punto di riferimento per i tuoi clienti.
Un altro errore gravissimo che stai commettendo… ma purtroppo non è colpa tua, perchè nessuno ti ha mai detto come comportarti in modo corretto per avere più probabilità di successo… Tutti ti hanno sempre insegnato che per fare “orientamento alla concorrenza” devi “aggredire” i punti deboli del tuo concorrente. Sbagliato! Sono i punti di forza del tuo concorrente che devi aggredire. Se sei in grado di smontare la ragione per la quale, un cliente ha scelto un tuo competitor, presto gli avrai rubato un altro cliente!

8) Non mandare in “Guerra” un tuo venditore se non ha una strategia ben costruita

Se pensi che andare a vendere un prodotto o un servizio è un gioco da ragazzi e basta una “chiacchiera” con il cliente, stai davvero rischiando grosso! La preparazione e la formazione del tuo reparto vendite è davvero fondamentale per il successo di un’azienda e per le sue relative vendite. Dedica una percentuale, qualsiasi tu voglia o possa, dei tuoi guadagni per formare te stesso e il tuo reparto vendite ed essere sempre al passo coi tempi. Sei in un mondo in rapida evoluzione, non fermarti mai, perchè c’è chi è pronto a “picchiare forte in testa” ai propri concorrenti, e potresti essere proprio tu ad essere “pestato” da un tuo concorrente.

9) Costruisci gli strumenti di marketing per la tua azienda

Oggi la maggior parte delle aziende e molto probabilmente anche tu, sono convinte che “fare pubblicità” consiste nello stampare qualche centinaia di volantini, o nel fare qualche post su facebook o linkedin, per attirare l’attenzioen dei clienti. Ancora oggi sento aziende che si affidano al “ragazzino di turno” per costruire il sito internet dell’azienda per 200€. Ma secondo te, tutte le aziende che costruiscono il proprio sito internet dpendendo migliai e migliaia di euro, sono tutte “teste di cazzo”?
Secondo te tutte quelle aziende, e di certo non mi riferisco solo ai grandi colossi del business, ma anche ad aziende medio/piccole, che investono i propri soldi per fare attività di “lead generation“, o per pianificare le proprie azioni di marketing, sono tutte “teste di cazzo”?
E’ di vitale importanza cercare di evitare di imitare le grandi aziende perchè non lo sei, devi costruire con molta attenzione i tuoi strumenti di marketing e le tue strategie di vendita per poterti far spazio tra la concorrenza.

10) Abbi il coraggio di fare delle scelte difficili 

Per avere successo in un mondo ricco di concorrenza e di stereotipi è importante essere “abbastanza folli” da fare ciò che gli altri non fanno. Se pensi che qualcuno è folle per aver fatto una determinata scelta, prova a pensare che molto probabilmente quella persona o quella azienda è più forte di te proprio per ciò che stai giudicando folle e che tu non hai il coraggio di fare!

Bene, hai appena conosciuto i 10 comandamenti versione business, ma sono certo che starai pensando “son belle parole e belle regole (probabilmente) ma come faccio a metterle in pratica? In cosa consistono queste indicazioni nell’atto pratico, che possono aiutarmi a far crescere il mio business?

PS
Se ti stai chiedendo questo puoi toglierti ogni dubbio lasciando tutti i tuoi dati qui sotto, nei campi dedicati, in modo da poter ricevere una consulenza GRATUITA, per capire come poter strutturare e far crescere il tuo business e la tua azienda.


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Il tuo messaggio


Alessandro Guadagnuolo – I 10 Comandamenti Versione Business

alessandro guadagnuolo

alessandro guadagnuolo

I 10 Comandamenti Versione Business

www.dillocontatto.it | www.mielevolape.it | www.fioriedecorazioni.it | www.napolihoreca.it | www.elettrodomesticiericambi.it | www.goldencafe.it

Lascia un Commento